Caso di studio

Rubberlite

Come Stratus Edge Computing ha permesso a Rubberlite di eliminare i tempi morti, abbassare i costi IT del 50% e ridurre il materiale non vendibile dell'80%.

Sfide

  • Migliorare la qualità del prodotto per la soddisfazione del cliente e permettere l'innovazione per la crescita
  • Eliminare i tempi morti per le applicazioni SCADA e centralizzare la gestione delle ricette per la ripetibilità della produzione
  • Modernizzare l'infrastruttura di calcolo necessaria per digitalizzare i processi critici ed eliminare i tempi morti per le operazioni e la raccolta dei dati
  • Ridurre la manutenzione IT e i costi di manodopera per permettere agli ingegneri di concentrarsi sul lavoro ad alto valore

Soluzione

  • Lanciare il progetto dei sistemi di controllo di supervisione per trasformare i processi, modernizzare l'infrastruttura e consentire la visibilità in tutto l'impianto
  • Installato un singolo Stratus ftServer che esegue la virtualizzazione delle applicazioni e la tolleranza d'errore per eliminare i tempi di inattività, centralizzare i dati e migliorare l'affidabilità
  • Distribuire AVEVA™ System Platform su ftServer® per un DCS completamente integrato e uno storico dei dati con un backbone di server tollerante agli errori

Vantaggi

  • Non ha sperimentato alcun tempo di inattività dall'implementazione nel 2016
  • Riduzione della produzione di materiale non vendibile dell'80%, anche con un aumento del 25% delle vendite

Rubberlite, un produttore di materiali con sede in West Virginia, progetta e produce schiume poliuretaniche a media densità in un'ampia varietà di specifiche per oltre 1.600 clienti in tutto il mondo per l'aviazione, il settore medico, l'abbigliamento, le applicazioni di mobili e altro. La chiave della crescita e del successo dell'azienda è superare le aspettative dei clienti e sviluppare prodotti e processi innovativi per soddisfare le esigenze emergenti dei clienti.

Per realizzare la loro missione di crescita attraverso l'innovazione, Rubberlite ha lanciato un progetto di sistemi di controllo di supervisione per trasformare la loro infrastruttura. Il team selezionato Stratus Edge Computing per fornire una soluzione per semplificare e consolidare l'infrastruttura IT, standardizzare la raccolta dei dati e garantire la disponibilità continua delle applicazioni e l'affidabilità dei dati.

Migliorando l'affidabilità dei dati e l'automazione sostenuta da Stratus Edge ComputingRubberlite ha ottenuto un miglioramento significativo dell'efficienza e della qualità del prodotto che si è tradotto in crescita del business e soddisfazione del cliente. Il team ha ridotto il materiale non vendibile dell'80%, aumentando le vendite e la produzione del 25%. Più drammaticamente, hanno sperimentato zero tempi di inattività dall'implementazione di Stratus nel 2016.

"Sono rimasto impressionato dalla scalabilità che Stratus è stato in grado di offrirci considerando l'investimento in licenze e configurazione, manodopera, manutenzione e altri costi"
Jessica Spurlock
Process Automation Engineer
Rubberlite

Sviluppare processi innovativi per diventare un'organizzazione di classe mondiale

Rubberlite voleva trasformare le sue operazioni per migliorare l'affidabilità ed eliminare la perdita di dati che aveva un impatto sulla produzione e sull'aumento delle risorse di lavoro. Inoltre, dovevano affrontare i costi elevati di licenze software multiple e il mantenimento di una serie di sistemi IT.

L'azienda ha identificato la necessità di implementare il fault tolerant computing per consolidare i sistemi esistenti su legacy come un passo critico nell'allineare le persone, i processi e la tecnologia di Rubberlite per ottenere controlli automatici dei processi, integrazione dei dati e un livello più alto di sofisticazione e disciplina operativa.

Le isole di automazione hanno impedito la visibilità sulle prestazioni delle attrezzature

Come molti produttori, a Rubberlite mancava l'integrazione tra i sistemi autonomi nell'impianto, creando isole di informazioni in silo, che impedivano loro di capire l'impatto delle prestazioni delle attrezzature sul profitto o sulla qualità del prodotto.

Inoltre, i dati venivano registrati solo durante la produzione e non durante i tempi morti, creando una grande lacuna nelle capacità di risoluzione dei problemi. L'esportazione dei dati era ingombrante e richiedeva quasi un'ora per generare un rapporto. Con 10-12 rapporti alla settimana, questo lavoro aggiuntivo rappresentava un quarto del tempo di un ingegnere.

L'azienda ha anche cercato di digitalizzare processi antiquati basati sulla carta. Per quasi 20 anni, i dati di produzione sono stati immagazzinati in raccoglitori di fogli di lavoro che richiedevano agli operatori di scrivere le specifiche e gli obiettivi effettivi durante la fabbricazione dei prodotti. Nel reparto dei poliuretani, la durata media dei dipendenti era vicina ai 20 anni, il che portava a una vasta conoscenza accumulata per ogni individuo senza una standardizzazione in tutto lo stabilimento. I prodotti avevano di conseguenza una ripetibilità variabile perché i compiti non venivano eseguiti nello stesso modo, il che portava a sfide di controllo della qualità e di sviluppo della forza lavoro.

Rubberlite ha deciso di lanciare il Supervisory Control Systems Project per affrontare direttamente queste sfide e fare passi avanti verso una maggiore crescita e innovazione.

Edge Computing la base per la trasformazione digitale dei processi di lavoro esistenti

Il reparto di produzione dei poliuretani è stato scelto come sito beta per l'implementazione del progetto del sistema di controllo di supervisione con una Stratus Edge Computing piattaforma come spina dorsale.

Rubberlite ha scelto Stratus ftServer per la sua combinazione chiavi in mano di hardware, software e servizi di monitoraggio continuo. Il "lock step" della piattaforma, la tolleranza ai guasti a livello di hardware ha assicurato che, in caso di malfunzionamento, il sistema continuasse a funzionare senza tempi morti o perdita di dati. Inoltre, il sistema fornisce un monitoraggio proattivo dello stato di salute per identificare potenziali problemi prima che si verifichino, e componenti sostituibili a caldo per la manutenzione durante il funzionamento senza incorrere in alcun tempo di fermo pianificato.

Stratus ftServer Inoltre ha permesso al team Rubberlite di utilizzare la virtualizzazione per eseguire più applicazioni software contemporaneamente, eliminando la necessità di acquistare più hardware, software e licenze, riducendo così i costi di amministrazione del sistema.

Lavorando con il distributore Stratus , InSource Solutions, Rubberlite ha configurato ftServer per consolidare i carichi di lavoro del software supportati dalla tolleranza d'errore. Il risultato fu un'infrastruttura rapidamente modernizzata e ottimizzata per la loro nuova architettura di controllo a una frazione del costo e della complessità delle soluzioni informatiche precedenti o alternative. StratusIl modo semplice di abilitare la tolleranza di errore con un sistema fisico ha ridotto l'investimento totale (lavoro e capitale) del 50% rispetto a metodi più complessi.

Affidabilità di Stratus ftServer e della piattaforma di sistema AVEVA

Per il suo sistema SCADA, Rubberlite ha impiegato AVEVA System Platform e il software di produzione associato per il controllo, la raccolta e la condivisione dei dati. Come partner tecnologico di lunga data di Stratus , le soluzioni AVEVA sono ben caratterizzate per funzionare su piattaforme Stratus e forniscono una soluzione combinata ottimizzata per gli ambienti OT.

I PLC e la strumentazione nuovi ed esistenti si interfacciano direttamente con la piattaforma di sistema AVEVA che gira su Stratus ftServer , compresa l'applicazione dei requisiti di rete appropriati, la generazione della documentazione, i test e la messa in servizio.

La configurazione e l'implementazione di AVEVA System Platform Galaxy utilizzano InTouch e Historian per l'interfaccia operatore e la raccolta dati. Il thin manager di AVEVA, anch'esso in esecuzione su ftServer, permette l'installazione e la configurazione di thin client utilizzando Stratus ridondanza.

Con queste basi, Rubberlite era ben posizionata per implementare controlli automatici più sofisticati e miglioramenti dei processi, e continuare a sfruttare tutte le capacità di AVEVA System Platform. La tecnologia basata su modelli del software in un'implementazione centralizzata ha eliminato i costi e i rischi dell'implementazione della tecnologia e ha ridotto i costi del lavoro di progettazione per consentire la sostenibilità a lungo termine del progetto.

"Non abbiamo avuto un solo evento di downtime da quando [Stratus ftServer ] è in funzione nel marzo 2016".
Jessica Spurlock
Ingegnere di automazione dei processi
Rubberlite

L'affidabilità dei dati e l'automazione si traducono in qualità del prodotto e soddisfazione del cliente

Invece di un rip and replace della tecnologia di base, Rubberlite è stata in grado di modernizzare la tecnologia esistente e di utilizzare creativamente gli investimenti attuali al loro massimo potenziale. Automatizzando i compiti precedentemente manuali, hanno ottenuto un maggiore controllo della qualità, migliorando al contempo i KPI critici del business come:

  • Riduzione dell'80% del materiale fuori grado entro cinque anni dall'implementazione
  • Aumento del 25% delle vendite e diverse nuove offerte di prodotti introdotte sul mercato, comprese due nuove linee di prodotti

"La nostra partnership con Stratus ha aiutato Rubberlite ad evolversi fino al punto in cui siamo ora, e ci ha messo nella posizione di poter continuare a crescere e migliorare"
Jessica Spurlock
Process Automation Engineer
Rubberlite

Operazioni semplici, protette e autonome con Stratus

Grazie al successo del Supervisory Control Systems Project, il team di Rubberlite è ora libero di ottimizzare le prestazioni e i risultati, piuttosto che concentrarsi sulle attività di manutenzione e sulla qualità dei dati. Rubberlite è anche in grado di sviluppare standard e processi che combinano gli anni di preziosa conoscenza dei dipendenti con la tecnologia modernizzata di Stratus. In particolare, alcuni dei processi migliorati includono:

  • Un database centrale per generare ricette e parametri di processo per ogni tipo di schiuma prodotta che ha digitalizzato i processi cartacei di Rubberlite.
  • Un sistema automatizzato di gestione delle ricette che ha migliorato notevolmente l'efficienza negli avviamenti e nei cambi di ricetta, e ha ridotto gli errori di inserimento degli operatori.
  • Un'interfaccia collegata allo storico per gli ingegneri per accedere a tutti i dati di processo secondo i campi associati. Questo progetto ha trasformato il minuzioso processo di generazione dei rapporti in un compito semplice, risparmiando complessivamente ore di tempo.
  • Una visualizzazione della programmazione basata sul web per la produzione e le attività di manutenzione in tutto l'impianto. Questa interfaccia grafica user-friendly ha permesso una facile modifica delle informazioni di programmazione in tempo reale, migliorando la comunicazione tra gestione, ingegneria, operazioni e manutenzione.

Mentre Rubberlite aveva già raggiunto decenni di successo, non erano soddisfatti dello status quo - avevano una spinta a innovare e migliorare continuamente. Collaborando con Stratus, Rubberlite è stata in grado di sfruttare appieno e massimizzare i vantaggi di Edge Computing per fornire capacità semplici, protette e autonome alle loro operazioni di produzione.

"Andare con Stratus è stata una scelta obbligata"
Jessica Spurlock
Process Automation Engineer
Rubberlite

Attività correlate

Scorrere fino all'inizio