Caso di studio

Dynamic Controls Inc. (DCI)

Protezione dei data center da guasti e tempi di inattività non pianificati

Dynamic Controls Inc. combina Ecostruxure di Schneider Electric con Stratus Edge Computing per ottimizzare il funzionamento di Data Center , migliorare l'affidabilità ed estendere la visibilità a tutta l'organizzazione.

Sfide

  • Il cliente data center con sede a Downtown Denver, CO, non era soddisfatto dell'attuale configurazione a causa della varietà di soluzioni disparate senza un nucleo centrale e integrato digitalizzato.
  • La soluzione esistente data center non prevedeva la ridondanza dell'alimentazione e il fail-over delle operazioni.

Soluzione

  • Funzionamento dell'edificio EcoStruxure di Schneider Electric
  • EcoStruxure Power Monitoring Expert (PME) di Schneider Electric
  • Misuratori di potenza PowerLogic PM5560 di Schneider Electric
  • ftServer da Stratus Technologies

Vantaggi

  • EcoStruxure PME ha integrato sistemi eterogenei di diversi fornitori con protocolli Modbus e BACnet.
  • Il sistema di tolleranza ai guasti protegge i 12.000 metri quadrati di data center da tempi di inattività non pianificati con una disponibilità di 5-9 (99,999%), anche in caso di problemi di alimentazione o di test di trasferimento.
  • Ingombro ridotto da più computer a un solo Stratus ftServer ; Stratus semplice architettura ha ridotto i costi e aumentato la capacità di crescita futura grazie alla riduzione dell'hardware, dello spazio sul pannello e del cablaggio

Cosa succede quando un server critico di data center si spegne a causa di una perdita di alimentazione? Come un albero che cade nella foresta, fa rumore? Come fanno gli operatori di data center a sapere cosa è successo?

Grazie a strumenti avanzati di controllo e monitoraggio, i team di data center possono identificare i problemi attraverso avvisi e notifiche prima che un problema inneschi una catena di eventi catastrofici. Questi strumenti forniscono anche un contesto storico in caso di arresto involontario, raccogliendo dati essenziali che consentono ai team di prepararsi per il futuro.

"Quando si verificano eventi, allarmi e guasti, è necessario tracciare l'intera storia del motivo per cui si sono verificati e di ciò che è accaduto durante il funzionamento di data center", afferma Jay David, Senior Manager, Solutions Marketing di Stratus Technologies. "Se si perde questa possibilità, si perde la capacità di indagare su aspetti importanti per le operazioni".

Nei data center, la tracciabilità significa avere accesso a dati essenziali: senza di essa, è estremamente difficile operare, i manager ai vertici possono perdere la capacità di prendere decisioni aziendali in tempo reale e le organizzazioni possono perdere la loro competitività.

Questo è il caso di un cliente di data center a Denver, Colorado. Mancava la ridondanza e il failover e il monitoraggio dell'alimentazione forniva prestazioni insoddisfacenti. Le condizioni erano talmente precarie che quando si eseguiva un test di trasferimento su un circuito, il server collegato ad esso falliva: si perdeva la visibilità di tutto.

data centerIl cliente ha anche dovuto affrontare una battaglia in salita con un sistema eterogeneo, in cui diversi sistemi di automazione supervisionavano il controllo e il monitoraggio dell'aria condizionata, degli interruttori, dei contatori di qualità dell'energia, del monitoraggio delle batterie, delle PDU, dei circuiti AB, delle unità di cracking, del sistema di allarme antincendio e dell'illuminazione dell'intero edificio.

È comune che i data center abbiano sistemi di fornitori diversi. Il problema è: come integrarli insieme?

Con un'accozzaglia di server e macchine diverse, il cliente di data center doveva accedere a tutti i diversi sistemi singolarmente, il che richiedeva tempo e inefficienza. Purtroppo, questa configurazione era stata impostata dal precedente fornitore e non era ciò che il cliente di data center voleva, secondo Rolla Starkey, Branch Manager di Dynamic Controls Inc. (DCI), un integratore di sistemi EcoStruxure di Schneider Electric.

In una situazione precaria e con il rischio di un fermo macchina non pianificato, il cliente data center ha deciso di ripartire da zero.

"Era così importante per loro che erano disposti a investire per smantellare un sistema che aveva solo due anni", spiega Starkey.

Il cliente di data center ha anche coinvolto nuovi talenti, tra cui un ingegnere e un appaltatore generale locale di fiducia, per sostituire il fornitore esistente.

Alla fine, il cliente ha ritenuto necessario creare una nuova specifica per effettuare una revisione quasi completa dell'intero sistema di controllo data center .

Quando DCI ha saputo della gara d'appalto per il progetto pubblico, ha scelto una soluzione Schneider Electric: EcoStruxure Building Operation, EcoStruxure Power Monitoring Expert (PME) e i misuratori di potenza PowerLogic PM5560.

Un'altra componente chiave dell'offerta di DCI è stata Stratus ftServer , una piattaforma hardware e software completamente integrata e continuamente disponibile per l'esecuzione di carichi di lavoro business critical di livello 1 e di applicazioni di controllo e operazioni di produzione.

DCI si è aggiudicata il progetto.

Mettere insieme i pezzi

DCI ha installato EcoStruxure e tutti gli altri software Schneider Electric nel sito Stratus ftServer . Questo ha permesso al cliente data center di consolidare tutti i suoi asset software di automazione e controllo, che normalmente sarebbero stati installati in più computer, in un'unica piattaforma edge virtualizzata ma ridondante.

"Il bello di ciò che sta accadendo è che tutto sta confluendo in EcoStruxure. Stiamo portando tutto in un'unica sede, in un unico posto dove i clienti possono andare e su un'unica piattaforma di cui devono preoccuparsi", dice Starkey.

La soluzione fornisce il consolidamento del carico di lavoro e la resilienza operativa al sito data center, proteggendolo dai tempi di inattività non pianificati con una disponibilità del 99,999%, integrando al contempo tutte le isole di automazione disparate. Il risultato è stato una riduzione dei costi e un aumento della capacità di crescita futura grazie alla riduzione dell'hardware, dello spazio sui pannelli e del cablaggio.

Passando il cliente alla soluzione EcoStruxure, DCI è stata in grado di integrare i diversi sistemi del cliente in un unico sistema di gestione degli edifici completamente integrato e, soprattutto, privo di tempi morti.

"Si può avere il miglior software del mondo e persino la migliore configurazione EcoStruxure. Ma se avete un server che si guasta in continuazione, l'investimento in software non vale nulla", afferma.

Per proteggere il sistema di gestione degli edifici data center da eventuali guasti, DCI ha incluso Stratus ftServer per garantire la tolleranza ai guasti per l'affidabilità dell'applicazione. Il server protegge il cliente di data center dalla perdita di visibilità, proteggendo il software EcoStruxure da tempi di inattività non pianificati.

David spiega anche che le organizzazioni possono eseguire i thin client contemporaneamente ad altre applicazioni nella piattaforma Stratus utilizzando la virtualizzazione. La combinazione di questa funzionalità con il software EcoStruxure estende le capacità di data center al di là della sala di controllo o del pannello, perché consente agli operatori di utilizzare dispositivi mobili remoti come telefoni cellulari, tablet e computer portatili per il monitoraggio e il controllo.

"Con i thin client eseguiti dalla piattaforma Stratus , non importa dove si trovino i team operativi: possono essere nella sala di controllo o sul sito home e saranno comunque in grado di vedere le informazioni dai loro dispositivi mobili per affrontare guasti, problemi, allarmi, eventi e qualsiasi cosa accada in quel sito data center", spiega David. "Sia che si tratti di un guasto o di un allarme o di un evento, saranno in grado di affrontarlo immediatamente".

"EcoStruxure e Stratus sono stati i grandi vincitori perché sono riusciti a gestire tutte le operazioni di data center , integrando tutte le operazioni siloed in un'unica piattaforma e consolidando tutti i dati disparati e le isole di automazione", spiega Starkey.

Il valore di un partner fidato

Durante la preparazione delle specifiche da parte di DCI, è emerso chiaramente che il cliente data center aveva bisogno di una ridondanza ad alta disponibilità. Stratus è stato consigliato a DCI, un'azienda che ha un rapporto consolidato con Schneider Electric.

Stratus ha anche un rapporto maturo con Schneider Electric. Insieme hanno sviluppato la soluzione EcoStruxure Micro Data Center .

"Pensate a un grande data center, trasformato in una versione compatta, dotato di Stratus' disponibilità continua e dell'alimentazione ininterrotta di Schneider Electric in un rack chiuso. È possibile installarlo in un impianto o in una struttura per far funzionare l'HMI-SCADA insieme ad altre soluzioni avanzate come lo storico, il MES, il batch, le prestazioni degli asset e l'AI", afferma David, un collaboratore attivo di Schneider Electric Exchange, che partecipa spesso alle conversazioni del forum su vari argomenti di data center .

Spiega che le soluzioni di Stratus Technologies integrate con EcoStruxure garantiscono ai clienti la massima tranquillità. "Una volta che questi server funzionano, funzionano quasi sempre per sempre, finché non decidono di sostituirli". Tuttavia, anche se un componente si guasta, il cliente può continuare a operare grazie alla disponibilità continua istantanea di ftServer, alla protezione dei dati con componenti ridondanti standard del settore, alla sincronizzazione e alla replica, afferma David.

Stratus viene informato automaticamente in caso di guasto, il problema viene segnalato immediatamente e il cliente o il fornitore di servizi come DCI riceve un'e-mail che segnala il guasto di un componente.

"Inviamo automaticamente al cliente un sottosistema sostitutivo", spiega. "In molti casi, il cliente scopre che è successo qualcosa di grave solo quando riceve la sostituzione per posta. Questa è davvero una prova dell'affidabilità delle nostre piattaforme e delle nostre partnership".

Oltre alle soluzioni fornite dai partner di Schneider Electric, DCI e Stratus, una comunità per gli operatori di data center su Schneider Electric Exchange può aiutare le persone a trovare le risposte per affrontare le sfide significative che devono affrontare e a collaborare per costruire soluzioni data center innovative e affidabili.

Siete quindi pronti a collaborare per contribuire a risolvere alcune delle sfide più urgenti del settore data center ?

Attività correlate

Scorrere fino all'inizio