Caso di studio

Industrie Hagihara

Costruzione di un'infrastruttura di sistema informativo integrato finalizzato all'IoT Aumento delle prestazioni e riduzione delle ore di manutenzione con ftServer

Hagihara Industries, i cui due pilastri del business, sia in Giappone che all'estero, sono i prodotti in resina sintetica e i macchinari industriali, si è mossa con gli sviluppi ICT allo scopo di migliorare l'efficienza operativa.

La sfida

L'azienda sta sostituendo il suo vecchio hardware, su cui girano tutti i suoi sistemi aziendali. Ha virtualmente integrato i suoi server disparati per costruire una nuova infrastruttura del sistema informativo.

Cercando di utilizzare la tecnologia IoT, l'azienda ha impiegato il server fault-tolerant di Stratus Technologies, ftServer, nella sua infrastruttura ICT. Un sistema di condivisione delle informazioni che aiuta un produttore innovativo come Hagihara Industries a creare ambienti confortevoli con filo piatto.

Hagihara Industries Inc., con sede a Kurashiki City, Prefettura di Okayama, produce e vende prodotti che contengono la fibra di resina sintetica "flat yarn". Si occupano anche di macchinari industriali che utilizzano questa tecnologia.

Il filato piatto è un materiale forte e piatto creato dallo stiramento delle fessure della pellicola di polietilene/propilene. Questo filato ha una vasta gamma di applicazioni e appare in prodotti sia domestici che industriali, come le coperte da picnic per il bel tempo, i teloni laminati, l'erba artificiale, i teloni da costruzione e i sacchi di sabbia per la prevenzione delle frane.

Dalla sua fondazione nel 1962, Hagihara Industries ha continuamente spinto verso l'innovazione attraverso l'uso della tecnologia di "taglio, stiratura e avvolgimento". È un produttore leader nel suo settore, con vendite che superano i 22,4 miliardi di yen*, quattro basi di produzione in Giappone e società del gruppo in Cina e Indonesia.

L'azienda è andata avanti rapidamente con gli sviluppi ICT con l'obiettivo di migliorare l'efficienza operativa. Sta anche sviluppando sistemi di business che possono essere utilizzati per varie operazioni che si estendono oltre l'ambito dei dipartimenti dell'azienda.

Il signor Kengo Ito, Assistant Manager della Divisione Sistemi Informativi nel Dipartimento Contabilità del Project Support, afferma che "il sistema HAGI-Web della società è indispensabile per le operazioni dell'azienda. Essenzialmente, estrae e visualizza i dati necessari in loco dai dati accumulati nel sistema mission-critical".

Questo sistema HAGI-Web è un sistema interno di condivisione delle informazioni che può essere visualizzato in un browser. Impiega un meccanismo di BI (Business Intelligence) che permette ad ogni sito di visualizzare le informazioni necessarie, come acquisti, ordini, inventario, controllo della produzione, vendite, utilizzo e redditività.

Con questo sistema, i manager in loco possono ottenere facilmente le informazioni necessarie per il lavoro. Aumenta la velocità di esecuzione degli affari e contribuisce a una maggiore efficienza operativa". Il signor Ito continua: "Le informazioni accumulate sul sistema mission-critical sono una risorsa. Tuttavia, le informazioni non potevano essere referenziate direttamente sul sistema della nostra azienda. Pertanto, abbiamo deciso di costruire un database che estrae e salva regolarmente i dati dal sistema mission-critical. Questi dati possono essere referenziati dal sistema HAGI-Web".

Tuttavia, dopo sette anni di funzionamento, l'hardware dietro il sistema HAGI-Web ha cominciato a mostrare la sua età. "All'inizio l'attrezzatura di backup non funzionava bene. I pezzi di manutenzione non potevano essere ottenuti, quindi le riparazioni erano impossibili. I rischi aumentavano di giorno in giorno. Anche le prestazioni del server erano carenti. Ci voleva un po' di tempo per visualizzare i dati e i timeout erano frequenti. Di conseguenza, l'efficienza operativa stava diminuendo", afferma Tamotsu Sera, Assistant Manager del Production Team nella Divisione Sviluppo del Dipartimento Sviluppo di Synthetic Resin Operations. Il sistema HAGI-Web doveva essere sostituito con urgenza. "Abbiamo anche iniziato a notare carenze in tutte le nostre risorse, con altri sistemi che invecchiavano e la quantità di dati di altri sistemi aziendali collegati al sistema HAGI-Web che aumentava. Abbiamo sentito che era necessario adottare un'infrastruttura di sistema informativo integrato con un occhio al futuro", dice il signor Ito.

Con l'integrazione virtuale dei vecchi server, l'affidabilità e l'operatività dell'hardware sono diventati fattori decisivi. L'azienda iniziò immediatamente a investigare e decise di adottare un'infrastruttura virtuale per il suo nuovo sistema informativo. Il sistema esistente è stato spostato per un periodo di tempo.

"C'erano tre cose su cui ci siamo concentrati durante questo periodo di transizione. La prima era l'affidabilità. Gli impianti della nostra azienda funzionano 24 ore al giorno, 365 giorni all'anno. Avevamo bisogno di un'affidabilità ancora migliore per l'hardware di base su cui i nostri molteplici sistemi aziendali venivano virtualmente integrati. Il secondo era il supporto per lo spostamento del database. Il sistema HAGI-Web della nostra azienda è stato sviluppato in-house. Le specifiche e i manuali operativi che erano disponibili quando abbiamo costruito il nostro sistema erano insufficienti, e la conoscenza non veniva tramandata, quindi eravamo molto a disagio all'idea di un trasferimento. Il terzo era la spesa. Tutte le spese relative al trasferimento del sistema dovevano rientrare nel budget. Abbiamo chiesto a diverse aziende di darci proposte che soddisfacessero queste tre esigenze, e Fuji Xerox Okayama ce ne ha data una che si è davvero distinta", dice il signor Ito.

La soluzione - Un grande passo verso l'IoT

Molte delle proposte che abbiamo ricevuto hanno suggerito un sistema cluster. Lo scopo era quello di combinare più server e dischi esterni per garantire la ridondanza. Tuttavia, i sistemi cluster comportano il failover (passaggio) al sistema standby dal server attuale quando si verifica un guasto, con conseguente fermo del sistema durante il quale il lavoro deve essere sospeso. Anche la perdita di memoria e di dati della cache può verificarsi quando si passa da una macchina all'altra. Poi ci sono problemi con la quantità di tempo necessaria per riscrivere applicazioni, creare script e così via.

D'altra parte, la proposta di Fuji Xerox Okayama era per un sistema altamente affidabile usando il server fault-tolerant di Stratus Technologies, ftServer. Tutti i componenti di ftServer, come la CPU, la memoria e l'alimentazione, sono duplicati, eliminando la possibilità di un singolo punto di errore. Poiché ogni CPU elabora allo stesso tempo in sincronia con le altre, qualsiasi guasto che può verificarsi viene automaticamente rilevato e isolato dal sistema in modo che possa continuare a funzionare senza alcun effetto sul sistema operativo o sulle applicazioni. Il componente guasto può essere sostituito senza fermare il sistema, evitando così ritardi e perdite di dati.

Il signor Kazuhiro Sunami, Group Leader del gruppo SE nel dipartimento vendite delle soluzioni, ha detto quanto segue: "Rispetto a un sistema cluster, ftServer ha una configurazione estremamente semplice. Il lavoro può essere continuato senza interruzione del sistema quando si verifica un guasto. E poiché le operazioni avvengono su un singolo server, questo riduce la quantità di tempo speso dal manager delle operazioni di sistema. Grazie all'elevata disponibilità e all'assenza di tempo dedicato alla manutenzione, ho ritenuto che ftServer sarebbe stato il server ottimale per la nuova infrastruttura del sistema informativo delle Hagihara Industries".

Il signor Yuji Yamazoe, Assistant Manager del Major Group 2 del Dipartimento Vendite, continua: "La nostra azienda eccelle nella risposta multi-vendor per tutto, dalla proposta alla costruzione e al supporto dopo l'installazione. Assistiamo nella costruzione di sistemi flessibili e ottimali che soddisfano le esigenze dei nostri clienti. Altamente affidabile e facile da usare, ftServer promuove anche modi innovativi di lavorare, quindi ci siamo sentiti sicuri nel presentare la nostra proposta per un'infrastruttura di sistema informativo che avrebbe supportato i futuri sforzi IoT di Hagihara Industries."

"Era una proposta che ci dava tranquillità su tutti i fronti, dall'alta operatività e risposta ai guasti di ftServerai suoi futuri sistemi di gestione operativa e manutenzione".
Mr. Sera
Assistant Manager del Team di Produzione nella Divisione Sviluppo del Dipartimento Sviluppo nelle Operazioni con Resine Sintetiche

Il risultato

"È stata una proposta che ci ha dato tranquillità su tutti i fronti, dall'alta operatività e risposta ai guasti di ftServerai suoi futuri sistemi di gestione operativa e di manutenzione. La proposta compatta dell'azienda rientrava nel budget, e questo includeva il supporto per il trasferimento del database. Abbiamo sentito che c'era solo una scelta per noi", dice il signor Sera, riflettendo sulla decisione dell'azienda di selezionare ftServer.

Hagihara Industries ha ricevuto un sostegno ospitale da Fuji Xerox Okayama per andare avanti con la costruzione della sua nuova infrastruttura del sistema informativo. Microsoft® Hyper-V è stato utilizzato per virtualizzare e integrare i primi tre sistemi dell'azienda. "Era la nostra prima esperienza di installazione di Hyper-V, ma abbiamo avuto l'impressione che fosse estremamente semplice e facile da usare. Il sistema HAGI-Web ha funzionato ancora meglio dopo che tutto era stato trasferito su ftServer. Ora basta cliccare un pulsante e i dati vengono visualizzati sullo schermo un secondo dopo. Questo elimina i timeout che avevamo riscontrato in passato", dice il signor Sera sugli effetti dell'installazione. "I nostri utenti apprezzano molto il fatto che le informazioni necessarie vengono visualizzate senza problemi. C'è anche molta tranquillità dal punto di vista della gestione operativa, poiché il sistema non viene interrotto quando si verifica un guasto. Ora siamo liberi dalla gestione del server e possiamo concentrarci sul nostro lavoro effettivo. Siamo sollevati di poter trasferire in sicurezza i database utilizzati sul sistema HAGI-Web. Siamo estremamente grati a Fuji Xerox Okayama. Ci hanno supportato in tutto, compresi i dettagli più fini che non potevamo gestire da soli", continua il signor Ito. Hagihara Industries prevede di integrare virtualmente altri server nella sua infrastruttura del sistema informativo. Continuerà a semplificare il funzionamento della sua intera infrastruttura ICT.

L'azienda ha anche iniziato a guardare nella tecnologia IoT e dei big data, usando il suo nuovo sistema informativo come base. Discutendo della prosperità futura dell'azienda, il signor Sera ha detto quanto segue: "Il nostro primo obiettivo è quello di migliorare l'efficienza operativa dei nostri impianti di produzione attraverso l'accumulo e l'analisi dei big data. Abbiamo l'obiettivo di utilizzare la tecnologia IoT in tutto il processo di produzione. Utilizzando la grande quantità di informazioni ottenute dalla tecnologia IoT, non solo la produttività e l'efficienza operativa saranno migliorate, ma riteniamo che sarà anche possibile creare

processi di produzione non presidiati, portando così a nuovi modelli di servizio. La stabilità è essenziale sia per i nostri macchinari che per l'infrastruttura del sistema informativo che supporta la nostra produzione. Ogni volta che i nostri manager decidono di analizzare i dati, hanno bisogno di accedere a quei dati in tempo reale. Un'interruzione del database significa un'interruzione del business. Installare ftServer è stato un passo importante per noi nei nostri sforzi IoT".

Poiché il business digitale continua a mostrare sempre più promesse, i dati dell'IoT stanno diventando un bene sempre più prezioso. Questa infrastruttura di sistema informativo altamente affidabile supportata da ftServer sarà sicuramente un potente strumento per far progredire il business di Hagihara Industries.

*Consolidato a ottobre 2016

Attività correlate

Scorrere fino all'inizio