Caso di studio

Scott Bader

L'infrastruttura dell'impianto IT è modernizzata con SolutionsPT e Exabyte Solutions

Scott Bader è stata fondata nel 1921 e oggi è un'azienda chimica globale da 227 milioni di sterline, con oltre 650 dipendenti in tutto il mondo. Con siti produttivi dislocati in tutto il mondo, produce, vende e distribuisce un'ampia gamma di resine sintetiche e polimeri in molti mercati diversi e si è costruita una reputazione per l'innovazione, la qualità e l'eccellente servizio clienti.

La sfida

L'infrastruttura presso lo stabilimento di Scott Bader è stata installata nel 2002 ed era incentrata su un sistema SCADA di Rockwell legacy , composto da apparecchiature PLC ProcessLogix e distribuito su un singolo server con tre client PC in fabbrica. La piattaforma SCADA è obsoleta da diversi anni e il supporto tecnico ufficiale per questo sistema è stato ritirato nel dicembre 2012. Tutte le macchine di Scott Bader utilizzavano anche Windows 2000 Server, un sistema operativo obsoleto ora non più supportato da Microsoft. Criticamente, le sostituzioni e i ricambi per l'hardware non potevano più essere reperiti in modo affidabile.

L'invecchiamento dell'ambiente hardware era spinto al limite ogni giorno, i costi di manutenzione del sistema aumentavano e, a causa dell'età, la loro affidabilità era in declino. Anche per Scott Bader era sempre più difficile trovare personale qualificato per la risoluzione dei problemi e la riparazione delle macchine più vecchie. I guasti nella notte o nel fine settimana lasciavano Scott Bader senza accesso ai tecnici o ai pezzi di ricambio dell'hardware, bloccando la produzione.

Eccessivi tassi di guasto, difficoltà nell'approvvigionamento dei pezzi di ricambio e mancanza di personale di manutenzione qualificato si sommano ad un aumento del rischio di tempi di fermo macchina e di esposizione alle vulnerabilità di sicurezza: una spesa significativa per qualsiasi impianto di produzione, ma soprattutto per un impianto di processo.

Scott Bader ha riconosciuto la necessità di effettuare un aggiornamento a livello di sito dei suoi sistemi di controllo e delle sue infrastrutture, ma sapeva che una migrazione completa avrebbe richiesto un approccio graduale e che, nel frattempo, l'azienda avrebbe richiesto una soluzione per prolungare la vita del suo sistema di controllo esistente fino a quando l'aggiornamento non fosse stato completato in sicurezza.

La soluzione

L'esperto di automazione industriale, Exabyte Solutions, che collabora con l'azienda dal 2005, ha suggerito di virtualizzare il sistema utilizzando VMware e si è rivolto al suo partner strategico, SolutionsPT, per fornire la piattaforma di architettura.

Un partner chiave per la comunità degli integratori di sistemi nella fornitura di soluzioni OT per l'industria, SolutionsPT ha oltre trent'anni di esperienza come fornitore di soluzioni IT di produzione.

L'azienda lavora a stretto contatto con gli integratori di sistemi per consentire loro di fornire soluzioni per l'utente finale che riducono i costi di produzione e migliorano l'efficienza operativa.

Paul Rimmer, Direttore Tecnico di Exabyte Solutions, ha dichiarato: "Avevamo bisogno di implementare la virtualizzazione in modo semplice ma robusto, trovando un equilibrio tra l'abilitazione del progetto di aggiornamento a lungo termine e la soluzione dei "problemi di oggi". Sapevamo che, a lungo termine, il software avrebbe avuto ancora bisogno di essere aggiornato, ma virtualizzando il sistema avremmo eliminato il mal di testa e il costoso sovraccarico dell'hardware di legacy .

Il team di System Architecture di SolutionsPT ha identificato la risorsa necessaria per il funzionamento ottimale delle macchine virtuali e ha raccomandato una piattaforma robusta e tollerante ai guasti -Stratus' Fault Tolerant Server (ftServer)- da combinare con ThinManager come soluzione di disponibilità per l'implementazione di applicazioni industriali critiche.

Stratus® ftServer®-completo di hardware, software e servizi, è una piattaforma operativa semplice progettata per mantenere le applicazioni in funzione senza tempi di inattività o perdita di dati. Sfruttando la più recente tecnologia dei processori Intel e supportando la tecnologia Windows®, Linux® e la tecnologia di virtualizzazione VMware, ftServer, le capacità sempre disponibili sono ottenute con una tecnologia avanzata e con una gestione e un monitoraggio in tempo reale. Fondamentalmente, per Scott Bader, ftServer è facilmente installabile e viene gestito tramite l'ordinazione di parti di ricambio generate dal sistema. ThinManager è un software di gestione che consente la consegna semplificata di applicazioni centralizzate a qualsiasi dispositivo, in un formato che riduce i costi di gestione e manutenzione, garantendo al contempo una maggiore sicurezza.

In collaborazione con il team di architettura di SolutionsPT, Exabyte Solutions ha virtualizzato il sistema di Scott Bader utilizzando VMWare distribuito sul sito Stratus ftServer , consentendo a Scott Bader di continuare a eseguire i suoi programmi software esistenti su un server virtualizzato a prova di guasto.

Il risultato

La virtualizzazione del sistema di Scott Bader ha affrontato efficacemente l'obsolescenza hardware dei suoi server legacy e dei PC client dell'operatore, consentendo all'azienda di avviare i suoi piani di migrazione a lungo termine mantenendo il business as usual. Il sito Stratus ftServer è stata una soluzione appropriata per il suo business, in quanto ha fornito una piattaforma sempre attiva che ha permesso al personale di concentrarsi sulla produzione. Utilizzato insieme a ThinManager, che viene utilizzato per distribuire le applicazioni nell'ambiente, ha fornito una soluzione robusta e sicura per la gestione del sistema di Scott Bader, che ha richiesto un'ingegnerizzazione minima.

Tony Mannion di SolutionsPT, ha detto: "Dall'implementazione del progetto di virtualizzazione di 10 mesi fa, Scott Bader ha sperimentato il 100% di uptime e il compito di gestire l'ambiente è stato notevolmente semplificato da quando si è allontanato dall'hardware legacy . I sistemi operativi rimangono gli stessi e le stesse applicazioni continuano a funzionare per ora. A lungo termine, il progetto ha fornito una base per una migrazione globale verso un ambiente completamente modernizzato. La nostra soluzione consente all'azienda di ridurre il costo complessivo della gestione delle operazioni di sistema, migliorando contemporaneamente l'affidabilità e la disponibilità dell'impianto grazie ad una piattaforma di produzione più flessibile. Il sito Stratus ftServer è stato progettato e costruito per supportare comodamente tutte le macchine virtuali, consentendo al tempo stesso un margine di espansione e di crescita con il progredire delle fasi successive degli aggiornamenti".

Roger Sage di Scott Bader, ha detto: "La nostra principale preoccupazione era l'affidabilità del nostro hardware, e il tempo necessario per riavviare tutti i sistemi quando si sono bloccati. Con un sistema virtualizzato, uno dei vantaggi principali per noi è la sicurezza dei doppi server. Ora siamo in grado di gestire molto meglio i guasti hardware o software. Siamo anche in grado di completare qualsiasi manutenzione necessaria utilizzando un monitor situato nella sala di controllo. Raggiungere il 100% di uptime è un fantastico passo avanti per noi, visto che siamo andati in crash regolarmente. I tempi di inattività durante una fase critica del nostro programma di produzione avrebbero potuto causare un gel in un reattore, che sarebbe stato estremamente costoso da correggere".

Informazioni su Stratus

Stratus elimina la complessità dalle applicazioni business critical in esecuzione 24 ore su 24, tutti i giorni. Le tecnologie Stratus prevengono in modo proattivo le situazioni di downtime non pianificato nel data center e nei sistemi perimetrali. I nostri servizi garantiscono così la risoluzione dei problemi prima che debbano occuparsene i clienti. Da oltre 35 anni le aziende Global Fortune 500 e piccole e medie imprese di vari settori in tutto il mondo si affidano a Stratus per ricevere soluzioni di continuità operativa semplici da usare.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.stratus.com o seguire su Twitter @StratusAlwaysOn.

Attività correlate

Scorrere fino all'inizio