Caso di studio

Ruhrkohle AG (RAG)

Stratus garantendo operazioni continue e affidabili alla miniera di carbone Auguste Victoria

Per la maggior parte delle industrie che entrano nella fase finale del loro ciclo di vita, gli investimenti in infrastrutture non avrebbero senso. Per Ruhrkohle AG (RAG), il principale produttore nazionale di carbone della Germania, era assolutamente essenziale. Da essa dipendevano vite, paesaggi, mezzi di sussistenza, attrezzature, reputazione e reddito.

Con l'ultima miniera funzionante nel paese che doveva chiudere entro il 2018, era vitale per RAG garantire che i suoi 3.500 dipendenti, la sua proprietà, i suoi macchinari e i suoi dati fossero sempre al sicuro. Quando è stata presa la decisione di portare tutti i sistemi da un sistema operativo Unix a Windows, è arrivato anche il momento di rivedere l'infrastruttura più ampia. Era il momento di considerare anche l'aggiornamento dei server. RAG ha considerato prima i sistemi cluster. Poi hanno scoperto un'infrastruttura veramente fault-tolerant. Hanno scelto quest'ultima - alla fine l'hosting su sistemi Stratus® ftServer®.

Dati in breve

Profilo della soluzione

  • Il controllo e la regolazione dei sistemi operativi della miniera di carbone della Ruhrkohle AG (RAG), Auguste Victoria, è un compito altamente critico. Vite, paesaggi, mezzi di sussistenza, attrezzature, affari e reputazione dipendono da questo. RAG protegge i suoi sistemi utilizzando server Stratus a tolleranza d'errore. I 38 server di Stratus non si sono guastati una sola volta dalla migrazione del 2003.

Soluzioni

  • Sistemi Stratus® ftServer
  • Siemens® Simatic/WinCC

Obiettivi di business

L'industria mineraria tedesca del carbone è in declino da decenni, infatti le previsioni dicono che cesserà di esistere entro il 2018. La miniera Auguste Victoria (situata a nord di Essen e Dusseldorf) è una delle poche rimaste, essendo stata operativa a Marl, su edge del distretto della Ruhr, dal 1899.

Circa 3.500 persone lavorano qui, due terzi di loro a 1.000 metri sottoterra, estraendo carbone in un sistema di gallerie che si estende per quasi 100 chilometri. Per aiutarli vengono impiegate macchine enormi, aratri da carbone e cesoie a parete lunga tagliano e modellano quasi 14.000 tonnellate di carbone dal filone ogni giorno. Il controllo e la regolazione dell'impianto sotterraneo sono riuniti nella sala di controllo. La sala di controllo è il cervello della miniera, il centro di coordinamento della produzione e della sicurezza. Se una qualsiasi di queste attrezzature o l'IT di supporto nella sala di controllo si guastano, allora vite, paesaggi, mezzi di sussistenza, proprietà, attrezzature, reputazione e reddito sono in pericolo reale.

La sala di controllo ha due ruoli specifici:

1. È responsabile della sicurezza dei minatori, in particolare della ventilazione e dell'aria fresca nel sottosuolo, e dell'eliminazione dei gas della miniera, soprattutto metano e monossido di carbonio.

2. È responsabile del funzionamento dei macchinari situati nel sottosuolo. I dati dei motori, delle pompe, dei nastri trasportatori e degli ascensori vengono raccolti, allertando il centro su eventuali interruzioni di corrente e sugli alti e bassi del livello dell'acqua, mostrando i livelli dell'acqua e gli eventuali allagamenti nel sottosuolo.

Molti dei macchinari sono controllati direttamente in superficie nel centro di controllo; i grandi aratri per il carbone possono essere installati sottoterra, ma i comandi che assicurano il loro funzionamento continuo provengono da un chilometro sopra nella sala di controllo. La sala di controllo sa quali macchine stanno facendo cosa in ogni momento e può fare qualsiasi regolazione necessaria al loro funzionamento. La loro disponibilità continua è vitale.

RAG inizialmente utilizzava soluzioni specifiche del produttore nelle sale di controllo delle sue cinque miniere funzionali, compresa Auguste Victoria, sostituendole con applicazioni Unix negli anni '90. Questi sistemi sono stati portati su Windows e tutti i sistemi IT in tutte le miniere di RAG ora operano su questa piattaforma.

"Non abbiamo dovuto spendere nulla per la formazione o l'amministrazione per utilizzare questi sistemi e siamo stati in grado di utilizzare tutti i nostri software esistenti con i server Stratus senza alcuna modifica. Da questo punto di vista, i server a tolleranza di errore sono una soluzione di gran lunga migliore di un sistema cluster..."
Peter Riede
Dipartimento di assistenza e vendite per l'infrastruttura IT BK 12
Ruhrkohle AG (RAG)

In ciascuna delle quattro sale di controllo della RAG, i sistemi informatici catturano lo stato della pressione e dei livelli d'acqua nella miniera, così come i server, che sono direttamente responsabili del controllo dei macchinari. Entrambi i sistemi garantiscono la continuità delle operazioni all'interno della miniera.

Questi sistemi informatici sono critici in ogni modo per l'attività di RAG. Qualsiasi guasto informatico comporterebbe immediatamente la cessazione delle operazioni nella miniera, che potrebbe rapidamente causare danni considerevoli, data la complicata interazione di una moltitudine di macchinari costosi, metodi di trasporto e forniture di aria e acqua. È vitale che qualsiasi danno al macchinario sia notato immediatamente alla luce del fatto che è situato in gallerie strette, un chilometro sotto terra e in condizioni estremamente sfavorevoli. Un falso allarme, o un processo iniziato troppo velocemente o non fermato abbastanza presto, non può essere facilmente corretto da un tecnico dell'assistenza. Solo una procedura complicata può mettere le cose a posto.

I server nella sala di controllo devono avere una disponibilità continua. La sala di controllo ha un'alimentazione elettrica indipendente per garantire un funzionamento a prova di guasto e senza interruzioni e questo gruppo di continuità può resistere a un guasto fino a 10 minuti. Cavi, connessioni e reti possono essere installati su base ridondante. RAG doveva però fare di più. RAG aveva bisogno di costruire la ridondanza nei suoi server nel modo più semplice e gestibile possibile, causando il minimo disturbo ai suoi sistemi e alla sua attività.

RAG ha scelto di fare questo usando Stratus server con tolleranza ai guasti. Questi sistemi sono costruiti con parti ridondanti in tutte le aree, che possono continuare senza alcuna interruzione in caso di guasto di qualsiasi componente. Per questo motivo, i server fault-tolerant hanno un livello di disponibilità leader nel settore. Da un punto di vista pratico, i server Stratus operano come una singola macchina e di conseguenza sono facili da installare, gestire e utilizzare, soddisfacendo tutti i criteri di acquisto originali di RAG.

"Come utente del sistema non vedi le parti ridondanti nel server fault-tolerant. Avete un sistema davanti a voi, che si regola internamente da solo", ha spiegato Riedel, RAG.

"Non abbiamo dovuto spendere nulla in formazione o amministrazione per utilizzare questi sistemi e siamo stati in grado di utilizzare tutto il nostro software esistente con i server Stratus senza alcuna modifica. Da questo punto di vista i server a tolleranza di errore sono una soluzione di gran lunga migliore di un sistema cluster", conclude.

Impatto commerciale

L'integrazione di questa infrastruttura fault-tolerant da parte di RAG è stato un processo graduale e un vero successo.

Per iniziare, RAG ha semplicemente messo un server Stratus nel computer operativo centrale, come spiega Dietmar Misch, ingegnere dell'automazione nella miniera Auguste Victoria:

"Dopo aver visto che le nostre aspettative sulla sua disponibilità erano completamente soddisfatte, abbiamo diviso le nostre operazioni e ora gestiamo ogni miniera usando un server separato Stratus ".

Ora, i server aggiuntivi sono pronti per il trasferimento delle operazioni e della sicurezza dalle miniere dismesse anche ai nuovi siti. Per permettere questo, in ogni miniera di RAG sono stati installati dei server fault-tolerant: un server è responsabile della raccolta dei dati operativi e gli altri controllano l'impianto. Infatti, oggi RAG ha 38 server Stratus in totale, alcuni dei quali sono stati in uso per oltre un decennio senza subire un solo guasto. Per garantire l'alta disponibilità RAG ha anche firmato un accordo di servizio con Stratus.

"Abbiamo avuto un solo guasto tecnico", riferisce Misch. "Ammettiamo che era solo un componente, un controller del disco rigido, che si è guastato. Non ci siamo nemmeno accorti che si era guastato in origine, perché il computer ha continuato a funzionare. Quindi, nonostante il guasto di un pezzo, le nostre operazioni non si sono fermate. E questo è esattamente il motivo per cui abbiamo comprato questi sistemi...".

"L'utente del sistema non vede le parti ridondanti del server con tolleranza ai guasti. Si ha di fronte un sistema che si regola internamente"
Peter Riede
Servizio di assistenza e vendita per l'infrastruttura IT BK 12
Ruhrkohle AG (RAG)

Informazioni su Stratus Technologies

Nel mondo di oggi, sempre in movimento, le applicazioni vengono eseguite in circostanze sempre più impegnative. Con queste crescenti richieste arriva una maggiore pressione per prevenire anche i minimi downtime delle applicazioni. Le aziende stanno rispondendo a questa esigenza di soluzioni always-on cercando tecnologie che siano conformi o che migliorino le loro attuali infrastrutture IT.

Le soluzioni diStratus Technologies consentono una rapida implementazione delle infrastrutture always-on, dai server aziendali ai cloud, senza alcuna modifica alle applicazioni. I prodotti di Stratus (software e server) combinati con le persone di Stratus , consentono ai clienti di prevenire i tempi di inattività prima che si verifichino, garantendo prestazioni ininterrotte 24/7/365 delle operazioni aziendali essenziali.

Attività correlate

Scorrere fino all'inizio