Relazione dell'analista

Ridurre i tempi di inattività imprevisti e rendere i sistemi di automazione a prova di futuro

Imparare come ridurre al minimo o addirittura eliminare i tempi di inattività non pianificati del sistema di automazione

I tempi di inattività non pianificati sono il problema numero uno per i sistemi di automazione oggi. Una percentuale significativa dell'attuale base globale installata di sistemi di automazione ha almeno 20 anni e sta diventando sempre più difficile e costosa da mantenere correttamente.

L'impatto medio dei tempi di fermo non pianificati nelle sole industrie di processo è di 20 miliardi di dollari, o quasi il 5 percento della produzione annuale, rendendo la riduzione al minimo dei tempi di fermo non pianificati attribuibili all'automazione uno dei modi migliori per le organizzazioni industriali per migliorare il loro ritorno sui beni (automazione) (ROA).

Questo rapporto esamina in dettaglio:

  • Conseguenze aziendali dei tempi di inattività non pianificati
  • Come i tempi morti non pianificati affliggono la produttività
  • Modi per ridurre al minimo le molteplici cause dei tempi morti non pianificati
  • Tendenze e contesto della convergenza OT/IT

Attività correlate

Scorrere fino all'inizio